sabato 6 novembre 2010

Valle Aurina, la funivia dello Speikboden

Ed eccoci al terzo giorno di vacanza.
Anche se poi è difficile fare una classifica di "bellezza" delle giornate devo dire che questa mi è piaciuta veramente tanto. 
Per prima cosa ho affrontato la mia paura e ho preso una funivia. Anche se non andava altissima mi spaventava un pò, non per l'altezza o il vuoto, bensì perchè da piccola probabilmente non avevo digerito e sul Monte Bianco sono svenuta, ho vomitato e ho fatto il diavolo a quattro da quanto stavo male, esperienza che eviterei molti volentieri per i prossimo 100 anni!

L'escursione parte da Campo Tures, dove si trova la stazione a terra della funivia dello Speikboden, e si arriva alla prima tappa della funivia (che ha un altro tratto ce sale sulla punta più in alto). Dalla stazione a monte siamo andati un pò a casaccio, partono molti sentieri e noi ne abbiamo preso uno che costeggia la costa del monte, così che dietro ci trovavamo in basso la valle Aurina e in alto le sue montagne, mentre dalla parte opposta tuttala catena del Trentino, comprese di Tre Cime di Lavaredo, Marmolada e Gruppo del Sella. Uno spettacolo, veramente. E qui sottolineo e ribadisco che non capirò mai chi deve prendere per forza l'aereo e volare chissà dove per stupirsi delle bellezze del mondo. In Italia siamo pieni di meraviglie!
E, in questo caso, gli incipienti colori autunnali impreziosivano lo spettacolo...

4 commenti:

  1. io ho il terrore delle altezze... però la funivia posso prenderla... quella che non ho mai provato -e mi auguro di non provare mai- è la seggiovia!!!

    RispondiElimina
  2. Mmmmm...io sulla funivia non ci sarei mai salita! Ho troppa paura!! Che bei posti comunque...

    RispondiElimina
  3. @federica: ecco, quella lì nemmeno io... è per via che sei completamente penzoloni nel vuoto che mi inquieta!
    @serena: mai mai andata?

    RispondiElimina
  4. Non posso non darti ragione! L'Italia è bellissima ed è fortunato chi riesce a vedere tanta bellezza!
    Per quanto riguarda le funivie, anch'io sono svenuta una volta per il freddo, ma fortunatamente non ho mai smesso di prenderle...

    RispondiElimina