domenica 5 settembre 2010

Perle ai porci.

Non ricordo come ho scoperto questo libro, forse in libreria, forse in biblioteca mentre cercavo altro. 
Però devo dire che è stata davvero un'ottima scoperta.
E' una sorta di diario (non a caso nasce da un blog che tra l'altro esiste ancora, non come quello di Antonella Landi che, avuto il successo, ha chiuso baracca e burattini. Lo trovate qui) di un professore precario che, sebbene animato ancora dalla passione dell'insegnamento (perchè si sente, e perchè sennò non se la prenderebbe tanto per come si stanno mettendo le cose), è arrivato a un punto in cui lo può aiutare solo un'ironia pungente e smaliziata. Sia nel raccontare sia nel fare il suo lavoro. 
Ne esce un ritratto divertente della scuola. Divertente finchè non pensi che è tutto vero.
Dopo smetti immediatamente di ridere.

7 commenti:

  1. infatti! Io non vorrei essere proprio nei panni dei professori di oggi...

    RispondiElimina
  2. Sono andato a dare un'occhiata al Blog. Non credo che il libro valga la pena per una ragione: il prof é evidentemente molto sinistrorso. Che la scuola non vada bene o che sia gestita male in Italia, lo condivido. Che la colpa (da come sembra leggersi sul suo Blog) che sia solo del governo attuale... mah! Parliamo anche di insegnanti incompetenti? Io ne ho conosciuti parecchi. Quando uno critica, deve farlo in maniera obbiettiva indipendentemente da qualsiasi colore politico...

    RispondiElimina
  3. Sì, l'ho cercato. E sì, non l'ho trovato. Quando e se lo troverò, lo leggerò molto volentieri.
    Baci
    Minerva

    RispondiElimina
  4. l'ho visto alla coop e mi ha colpito la copertina, poi per qualche motivo ho comprato altro...
    dev'essere carino però!

    grissino, però è indubbio che la gelmini un bel colpo di mannaia glielo sta dando alla scuola!

    RispondiElimina
  5. @serena:nemmeno io, eppure sarebbe un così bel lavoro!
    @grissino: io vorrei anche darla alla sinistra la colpa, peccato che non sono capaci di starci un tempo sufficiente per far danno! ah no, berlinguer ci è riuscito lo stesso, ma tanto l'hanno abrogata dopo poco!
    @minerva: l'hai cercato online?
    @federica: ma cooooome??? non sei informata????mia mamma ha detto che la gelmini ha detto (non ho visto quel tg, grazie al cielo, sennò spaccavo la tv dal nervoso) che no è che lei che taglia, sono quelli della sinistra che prima ne han messi troppi!

    RispondiElimina
  6. Ciao cara... Scusami se non sono più passata, ma ho avuto degli impegni... Come stai??? Tutto bene??? Io sto meglio... Poco per volta mi sto riprendendo dal mio periodo "no"... Ti auguro un buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  7. Per Grissino
    Non sono io che voglio dare le colpe al governo attuale. E' lui che ce le ha. Si tratta di una constatazione oggettiva, non di un parere. (E comunque nel libro anche la sinistra si prende tutte le sue colpe...)
    Per Minerva.
    Sei fortunata: domani esce l'edizione economica, per cui puoi comprarlo e risparmiare. Così ti rimangono i soldi per comprare anche il secondo: Perle.

    RispondiElimina