martedì 28 febbraio 2012

Festa a sorpresa

Confesso di essere un pò colta dal blocco del blogger, e sì che avrei così tante cose da scrivere, ora che posso! Ora che non devo dividermi tra censimenti e libri!
Devo fare un sacco di cose però, a partire dal rimettere in ordine la mia camera, lasciata da mesi allo stato brado. Adesso ho molto più spazio, avendo fatto sparire TUTTI i libri dell'università che mi guardavano minacciosi dagli scaffali (e ultimamente da per terra!).

Detto ciò, ieri mi è arrivata una mail da una collega della Collega (perdonate il gioco di parole). Per chi non sapesse la Collega è una delle mie amiche più care, o meglio direi che rientra in quella dicitura un pò infantile della migliore amica.
Questa mail mi annunciava che per il suo compleanno verrà organizzata dall'ufficio una festa a sorpresa. 
Due riflessioni sono scaturite. 
La prima riguarda l'evento in se'. A me una sola volta hanno organizzato una festa a sorpresa, per il 19esimo compleanno. Oltre al fatto che me ne ero ammoscata, la cosa deludente è stata ritrovarsi al tavolo con persone che non avrei invitato MAI al mio compleanno e senza coloro i quali avrei gradito. Invece una volta ho organizzato una festa a sorpresa di bentornato e, modestamente, riuscì alla perfezione! E non perchè io sia chissà quale festaiola, ma perchè semplicemente riuscii a mettermi nei panni della festeggiata e organizzarla "da dentro la sua testa". Questo non è semplice, anche se conosci bene la persona. E' che secondo me il rischio è voler strafare senza considerare bene i desideri del protagonista della festa.
La seconda riflessione invece è sulla provenienza di questa idea della festa di compleanno a sorpresa. Fondamentalmente, senza averle quasi mai viste, io odio le sue colleghe di lavoro. Per il semplice fatto che molte e molte volte ho dovuto soccorrere la mia amica, spesso in lacrime, per il gentil trattamento che le riservano non dico quotidianamente ma direi parecchio spesso. Conoscendola apprezzerà tanto l'idea e si sentirà "amata", per poi cambiare parere al primo sgarbo che inevitabilmente arriverà, senza trasformare le altre in mostri, bensì trasformando se stessa. Sì, l'arte del senso di colpa le viene piuttosto bene.

L'ipocrisia è una gran brutta bestia, la mia personalissima paranoia mi lascia molto perplessa su questa iniziativa "goliardica", ma sono sempre pronta a ricredermi. Chissà poi perchè non ci riesco mai...

8 commenti:

  1. per la festa a sorpresa: ho organizzato una festa per mio marito e i suoi 40 anni. l'anno dopo la mia amica fece altrettanto per il suo. La differenza la fece il portafoglio. Il loro è sempre ben fornito e ne uscì uan cosa da favola. Lasciandomi l'amaro in bocca...
    Per le colleghe stronzette: ho sostituito , anni fa , uan strega in maternità( che poi ho rivalutato, ponendola a livello di idiota gelosa). Me andai finito il periodo lasciando indietro colleghi di lavoro diventati amici che mi hanno confessato che il clima lavorativo è migliorato all'ennesima potenza da quando io ero lì. e che se avessero potuto avrebbero lasciato a casa l'altra e tenuto me. piccole gioie....grandi soddisfazioni...

    RispondiElimina
  2. mmmmmmm sono d'accordo con te su tutto quello che hai pensato...
    anche io sarei titubante per una festa in ufficio...
    mah..
    Bacione

    RispondiElimina
  3. chissà come mai hanno avuto st'idea!
    tienici informate!

    RispondiElimina
  4. Io faccio il puffo brontolone del momento: io oooooodio le feste a sorpresa!

    RispondiElimina
  5. io le adoro le feste a sorpresa! e adoro le sorprese in generale!
    Ciao sono una tua nuova follower, complimenti x il blog! davvero carino! passerò spesso a trovarti! se vuoi fare altrettanto vieni da me, mi piacerebbe essere seguita da te! un bacio cecilia

    RispondiElimina
  6. Anche a me hanno organizzato una festa a sorpresa per i miei 19 anni. E' stata carina, un bel pensiero. L'unica cosa negativa era il mio abbigliamento... troppo casual in mezzo a tanta gente vestita da prima alla Scala!

    RispondiElimina
  7. Mai "ricevuto" o organizzato una festa a sorpresa, peró secondo me dev'essere una cosa carina, dai! Facci sapere!

    RispondiElimina
  8. A me hanno cercato di farmene tipo tre e le ho beccate tutte!!! :-(
    La mia domanda è... ma se la festa a sorpresa è per la tua migliore amica... tu lo hai scritto sul tuo blog??? E la sorpresa??

    http://ciccisnestandgarden.blogspot.com/

    RispondiElimina