sabato 7 maggio 2011

Sia fatta la tua volontà

Girovagando sul web trovo quest'altra notizia. In effetti si sentiva l'esigenza del prete che difende il buon Berlu, perseguitato ingiustamente. 
Ci mancava solo che se ne uscisse con un "Che chi lo tormenta bruci tra le fiamme dell'inferno!" ben assestato.
Meglio puttanieri che bestemmiatori.

Mah, non mi ricordo che a catechismo insegnassero questo. Ma forse in quel momento ero distratta.

7 commenti:

  1. Questa ci mancava proprio...

    RispondiElimina
  2. ecco...per la serie lobotomia credo...

    RispondiElimina
  3. Qui stiamo veramente delirando! Ci voleva anche il prete-moralista!!?!?? Se moralista si può definire...ma cosa è diventata la chiesa? MAH!

    RispondiElimina
  4. che poi un bestemmione in una barzelletta qualche tempo fa l'ha pure tirato....

    RispondiElimina
  5. @federica:sicuramente era una barzelletta comunista!

    RispondiElimina
  6. Ah... viviamo in un mondo di comunisti...! -.-' Meno male che ci sono ancora preti (magari anche maiali) che difendono gli INNOCENTI (mi sta venendo il vomito a pensare che l'ottavo nano - Truffolo per gli amici!- possa essere anche solo definito innocente da qualcuno dotato di diritto di voto....)
    A breve comunque questo prete prenderà sicuro posto in parlamento... Oddio no scusate...non ha le tette....

    RispondiElimina