martedì 21 agosto 2012

Lucifero & co

E' dall'inizio dell'estate che certi signori si divertono a rassicurarci che "la prossima" sarà la settimana più calda dell'estate. Di questo passo arriveremo a Natale con le ascelle pezzate e la lingua di fuori. E, sempre gli stessi signori presumo, si divertono anche a trovare i nomi più assurdi a questi benedetti anticicloni che ci stanno tormentando la vita e ci stanno facendo sudare le proverbiali sette camicie, che per l'evenienza sono 7 canotte, visto che la temperatura è troppo alta per portare camicie.

Ma la questione è un'altra. Lo scorso anno, per lo stress della mancanza del lavoro e di altre cose che mi rattristavano la vita, stavo perdendo i capelli. Tutto risolto con delle fiale e la comparsa di ben due lavori (sottopagati, ma lavori). Poco fa, facendo la doccia, ho notato con inquietudine un ammasso di capelli sul fondo della vasca. Orrore. Non di nuovo.
Chiedo a mia mamma, per rassicurarmi: "Ma in questo periodo cascano un pò i capelli vero?".
E lei, dalla cucina: "Con questo caldo cascano anche i coglioni!"

10 commenti:

  1. HAHAHAHAHAHHAHA FANTASTICA

    RispondiElimina
  2. la tua nonnina sprint è la mamma di tua mamma vero?

    RispondiElimina
  3. la saggezza di una madre è imbattibile :P

    RispondiElimina
  4. Coraggio, che altro dire coraggio

    RispondiElimina
  5. E ha ragione cavolo!

    Bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. @federica: esperta in genealogia?? Certo che sì! :D

    RispondiElimina
  7. Mitica!!!:DDDD
    Ps:io quelli che danno i nomi agli anticicloni li manderei a zappare la terra mentre Lucifero imperversa...così tanto per...

    RispondiElimina